sabato 16 giugno 2007

Biscotti Canestrelli


Era da un po' di tempo che avevo voglia di fare dei biscotti, i classici biscotti da colazione, da pucciare nel caffè o nel ;
ed ecco che mi capita l'occasione con la ricetta passatami dal Dabino, presa da S.&P. del novembre'06, quindi ho passato la domenica pomeriggio a far biscotti, che devo dire si sono conservati molto bene, fragranti e profumati, anche per i 3-4 gg successivi, chiusi in un barattolo ermetico.
Nota: cerco di utilizzare il meno possibile gli aromi artificiali, altrimenti perché farsi in casa i biscotti o qualsiasi altra preparazione se poi uno usa aromi prodotti sinteticamente?
Quindi non uso la vanillina, uso i baccelli oppure questa favolosa vaniglia Bourbon in Polvere, ottenuta dalla macinazione delle "silique" intere, marca Rapunzel;
acquisto felice devo dire vista l'ottima resa del prodotto e la serietà nonché l'impegno dell'azienda nel produrre e sostenere coltivazioni organicamente controllate nonché per un commercio equo e solidale con i paesi in via di sviluppo. (Ok, non l'ho verificato di persona, ho visto le cerficazioni riportate nel sito, e sono così risalita ai certificatori, per quanto posso aver capito sembrano far seriamente il loro lavoro)
Eccola:

Ingredienti per circa 25 biscotti:
- 180gr di farina
- 100gr di burro
- 60gr di zucchero
- 1 tuorlo
- un pizzico di polvere di vaniglia o di semini
- un pizzico di sale
- 1 cucchiaino di lievito in polvere (anche per questo, preferisco usare quello composto da bicarbonato e cremor tartaro, così non si sente il retrogusto acido)
- zucchero a velo q.b.

Procedimento:
Disporre la farina a fontana, aggiungere il tuorlo, il burro a pezzetti e a temperatura ambiente, il sale, la vaniglia, il lievito ed impastare velocemente (il mio impasto risultava un po' secco, quindi ho aggiunto un po' di albume), avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per almeno 1/2 ora.
Stendere la pasta sul piano infarinato, fino ad avere un'altezza di 3-4 mm, tagliare con gli appositi stampini, informare sulla teglia rivestita con carta da forno, nel forno preriscaldato a 180° per 10-12 min. (non devo diventare scuri, solo un po' dorati), spolverare con lo zucchero a velo e far raffreddare.
Conservare in barattoli ermetici.

17 commenti:

cannella ha detto...

Sono tra i miei preferiti, tra quelli che faccio più spesso, proprio con questa ricetta che è infallibile.Anch'io ho fiducia nei prodotti Rapunzel! Baciotti

isabilla ha detto...

ciao Cannella,
da quanto che non ti leggevo, che piacere!
Vero che i prodotti Rapunzel ispirano fiducia?

Dolcetto ha detto...

Quando ero piccola mi sedevo davanti al mio cartone animato preferito con una confezione di canestrelli e me li pappavo tutti... Con questa tua bella ricetta mi hai fatto venire un po' di nostalgia dell'infanzia... mi sa proprio che la provo, perchè sento già, oltre al profumo della vaniglia, quello dei ricordi... Grazie mille e buona giornata!

Francesca ha detto...

i tuoi biscotti mi evocano un tè dolce e rilassato, a colazione, che ti aiuta a partire per una nuova giornata.

Francesca

Cuocapercaso ha detto...

Che belli!
Grazie per l'idea della vaniglia...anche io ero alla ricerca di un prodotto piu' sano della vanillina sintetica...Spero di riuscire a trovare quella da te indicata!
grazie,
ciao
Grazia

wheresmymind ha detto...

I would love some with my coffee this morning!

ape ha detto...

bhè, sostanziosi per partire bene la mattina!

JvH ha detto...

Che belle foto! Per la vanillina, sono come te, la evito, trovo tra l'altro che il gusto sia veramente diverso dalla vera vaniglia.

Kja ha detto...

Pensa li adoro ma non li ho mai fatti, li acquisto qualche volta in una pasticceria a Como. Sulla vaniglia condivido in modo assoluto,la vanillina sarebbe da bandire, piuttosto nulla. E poi personalmente adoro sporcarmi le dita incidendo la bella stecca profumata.

Gata da plar ha detto...

ciao Isabilla!
Anche a me piacciono un sacco i Canestrelli e quando ci arrivo è strage!!! Ma non avevo mai provato a farli... ora userò la tua ricetta e proverò!
Preso posterò la ricetta delle ciambelline all'anice che ti mandai quella volta! :P

max - la piccola casa ha detto...

molto belli questi biscotti! bravissima!

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

golosastro ha detto...

ma guarda un po'...
l'ultima scortona di vaniglia l'ho fatta a gennaio a parigi

ma la prossima volta che vadoa comprare il germe di grano, cercherò il prodotto rapunzel...

(mi sa che è pure più pratico, rispetto al raschiare i baccelli ;-)

Gata da plar ha detto...

Ciao Isabilla, passa a trovarmi!
Ho postato la ricetta delle Ciambelline all'anice!
Bacioniiiiiiiiiiii

nini ha detto...

Bellissimi i tuoi canestrelli, sono una golosa di questi biscotti con lo zucchero sopra!

isabilla ha detto...

dolcetto: grazie a te!
comunque, abbiamo dei ricordi in comune ;-)

Francesca: esatto! sono ottimi, a dir il vero., sia con il tè che con il caffé;

cuocapercaso: spero anch'io per te, è favolosa.

jeef: I think that's a very pretty idea!

ape: si, anche per proseguire bene se presi nel pomeriggio :-)

kja: conconrdo, più che sporcarmi le mani, direi profumarmi le mani..:-)

jvh: mi fai sempre venir in mente Trieste..e sono pensieri bellissimi

gata: ciao! ora vengo a trovarti, aspettami, eh..

max: ma grazie! mi fai arrossire ;)

golosastro: provala, provala, poi mi dirai..

nini: anch'io, facciamo flick?

giu&cat ha detto...

Ciao Isabilla, innanzitutto complimenti per il sito! Io adoro i canestrelli ma non ho mai provato a farli (chissà perché poi!). E' molto difficile trovare lo stampino? A presto, Cat

nini ha detto...

sono stupendi i tuoi fiorelloni!