lunedì 5 marzo 2007

Lasagne di zucca e porro

Che bellezza, fare le foto in giardino!
Ora che c'è l'erbetta bella, quella verdolina, fresca e sottile, che ti fa sperare che il tempo che dedichi al giardino(taglia l'erba, raccogli le foglie, togli il muschio, bagna la terra, ritaglia l'erba...e via dicendo), invece di sonnecchiare in salotto la domenica pomeriggio, o andare a zonzo da qualche parte, sia tempo investito bene.
Ho fatto queste lasagne, perché avevo un'altra zucca e sempre per i motivi che spiegavo qui sotto, sono in piena voglia-nostalgia di zucca;
la zucca secondo me si abbina benissimo ai porri (che sono anche bellissimi, tagliati, di un verdolino..), che danno sapore ma non sono troppo invadenti come potrebbero essere le cipolle.
Perdipiù, dovevo risolvere il "problema" di preparare qualcosa di pronto per la pausa pranzo della settimana lavorativa, e cosa c'è di meglio di una bella teglia di lasagne?
Così senza surgelarle, le conservo nei contenitori sotto vuoto, poi qualche minuto di microonde ed è pronto!
Ecco giustificata la quantità abbondante di ingredienti, ma tant'è, soffriggere 3 porri o 8 non è che cambi tanto - io lo faccio anche con il soffritto, quantità industriali, poi quello che avanza lo metto in congelatore -

Ingredienti:
sfoglia fresca all'uovo (ehm, io non riuscivo a farla in casa, purtroppo, quindi l'ho comprata già pronta, quella del famoso sig. R., non è malvagia, ma se volete farla, tanto meglio :) );
1 zucca da 1,5 kg circa, io ho usato la mantovana (buccia grigio-verde);
9 porri di media grandezza;
besciamella (vedi sotto) - con questa è meglio non accontentarsi dei prodotti pronti, ci si mette pochissimo a farla, ed è molto meglio (sapore, consistenza) di quella già pronta;
ricotta affumicata o parmigiano grattugiato;
olio extra vergine d'oliva q.b.;
sale q.b.

Ingredienti besciamella:
90 gr burro
90 gr farina
1,1 lt di latte
sale q.b.
noce moscata grattugiata, se piace.
Preparazione ripieno:
Cuocere la zucca a pezzi, in forno statico a 180 gr. finché sarà morbida (prova forchetta); circa 30-40 min.
Privarla della buccia e raccogliere la polpa, schiacciandola con una forchetta in una terrina.
Pulire i porri, affettarli, e soffriggerli in una padella capiente con l'olio d'oliva.
Quando si saranno appassiti, toglierne 3/4 dal fuoco, e sul 1/4 rimasto in padella aggiungere la zucca, farla insaporire per 5-7 minuti a fiamma bassa, e poi frullare il tutto con il minipimer.
Frullare, separatamente, anche i restanti porri.
Preparare la besciamella, iniziare on il "roux", burro + farina, in una casseruola a fuoco basso, cuocere per 12-14 minuti (si potrebbe fare anche in minor tempo, ma cuocendolo di più si sentirà molto meno il sapore di farina), poi aggiungere, poco alla volta e mescolando bene con il cucchiaio di legno, il latte caldo, fino ad esaurimento; salare e aggiungere la grattatina di noce moscata, e continuando a mescolare, cuocere fino ad ottenere la densità voluta (se usate la sfoglia sottile, già pronta, che non ha bisogno di cottura, lasciate la besciamella più liquida, altrimenti si seccherà troppo).
Iniziare l'assemblaggio: imburrare una pirofila (la mia era larga 20, lunga 30, alta 9 cm.),
1° strato besciamella, poi la sfoglia, 2° strato la purea di zucca, poi la sfoglia, 3° strato purea di porro, poi la sfoglia, 4° strato purea di porro + purea di zucca, poi la sfoglia, 5° ed ultimo strato besciamella, più qualche rimasuglio delle due puree, e grattugguata di ricotta affumicata o parmigiano.
Preparare il forno a 180°, cuocere per 35-45 minuti (per non far abbrustolire troppo la ricotta grattugiata, per i primi 25 min. ho coperto la teglia con un foglio di stagnola).

10 commenti:

veronica ha detto...

ciao isabilla grazie molto per il comment...che bella cucina italiana...
buona notte...

Francesca ha detto...

sia questo piatto che gli gnocchi sono bellissimi, e ti sono venuti proprio bene. le foto di quei porri sono di un verde fantastico. Bravissima
Francesca

isabilla ha detto...

veronica: cara, grazie a te :)
buona giornata!

francesca: :-)) che gentile!
cmq, i porri, sono proprio belli, mi piacciono un sacco,
fin un peccato mangiarli, no?

°Alice e il vino ha detto...

complimenti per questa ricetta, dev'essere molto delicata....ed anche per le foto !
a presto,
betti

isabilla ha detto...

alice, ma grazie!
ho scoperto il tuo blog, che mi piace un sacco!

Gourmet ha detto...

Buonaaaa!!! Je adore le lasagne!! E qs mi pare molto slurpsss!!
;-D

isabilla ha detto...

gourmet: eh, cara, allora siamo in due che l'adoriamo!

Susan ha detto...

I don't remember the last time I made squash lasagna. I used to have it when I lived at home with my parents. Yours looks delicious, Isabilla! Ciao!

LaCuocaRossa ha detto...

ciao! non consocevo il tuo blog! caspita che ricetta dettagliata!

isabilla ha detto...

susan: ciao!
grazie! you are very kind (or I can said gentle..? boh)
baci, ciao!

cuoca rossa: ma che bel nome che hai!
..io al dir il vero ti conoscevo già, ogni tanto faccio una capatina nel tuo blog, mi piace!